Ultimo giorno di Omc, la manifestazione dell’energia nel Mediterraneo

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Va in archivio la 30esima edizione di Omc, la fiera evento dell’energia nel Mediterraneo che ha confermato Ravenna come principale hub di dibattito sull’energia. “Abbiamo consolidato il ruolo di Omc come area e luogo di dibattito e discussione sui temi dell’energia nel Mediterraneo nelle sue tre dimensioni decarbonizzazione, competitività e sicurezza energetica – spiega Monica Spada, presidente di Omc Med Energy Conference&Exhibition – In questi giorni abbiamo discusso tutti questi temi con i ministri del Mediterraneo, con i ministri italiani, con gli amministratori delegati, con le università e centri di ricerca e gli studenti”. 

Oltre 14mila visitatori nelle tre giornate, oltre 600 studenti e più di 400 aziende che hanno rappresentato 27 paesi con un indotto per la città di Ravenna che ha superato i 10-12 milioni di euro. “Questa manifestazione è stata sempre ospitata da Ravenna che è la sua casa – conclude Spada – grazie alla sensibilità che questa città ha avuto nei confronti del settore dell’energia, delle sue aziende ed è stata per noi un simbolo di resilienza, di rinnovamento anche grazie ai progetti che oggi ospita e che abbraccia in un’ottica di lancio e proiezione al futuro”. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Neoplasie linfoproliferative, Di Brino “Gestione multidisciplinare”

Articolo successivo

Palermo, concluso primo corso della ‘Sicily Port Academy’

0  0,00