Sticchi (San Martino): “Vaccino anti-Zoster sicuro ed efficace anche per fragili”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “L’approccio vaccinale nei confronti dei pazienti fragili è stato rivoluzionato dall’arrivo nel nostro paese del vaccino ricombinante adiuvato. Si tratta di una vaccino con un profilo di efficacia elevatissimo e che può essere utilizzato anche nel paziente immunocompromesso in sicurezza; peraltro è un vaccino che ha dimostrato di essere efficace, non solo nella prevenzione dell’herpes zoster, ma anche nei confronti della nevralgia post erpetica che è una delle complicanze più temute”. Lo afferma Laura Sticchi, professoressa associata di igiene, Università degli studi di Genova, Policlinico San Martino.  

La differenza con il passato è tangibile, in particolare per i pazienti reumatologici e fragili. “Il vaccino è un vaccino inattivato – conclude Sticchi – vuol dire che può essere utilizzato in sicurezza anche nei soggetti immunocompromessi. Il paziente reumatologico può essere in trattamento con farmaci immunosoppressori e questo vaccino può essere utilizzato con serenità anche in questi pazienti”. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, forte legame tra smog e virus: lo studio

Articolo successivo

Roma, musicista pestato a morte a Monti: confermate tre condanne in Appello

0  0,00