Papa Francesco: “Grazie a Dio non ho polmonite ma bronchite molto acuta”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Il Papa ha una “bronchite molto acuta e infettiva”. Lo ha spiegato lui stesso ai partecipanti al Seminario di ‘Etica nella gestione della salute’ in un suo intervento in spagnolo. “Come vedete, sono vivo. Il dottore non mi ha lasciato andare a Dubai. Il motivo è che lì fa molto caldo e si passa dal caldo all’aria condizionata. E questo in questa situazione bronchiale non conviene. Grazie a Dio non era polmonite. È una bronchite molto acuta e infettiva. Non ho più la febbre, ma prendo ancora antibiotici e cose del genere”. Bergoglio dice che è importante “prendersi cura della propria salute, la salute ha la cosa opposta: è forte e fragile. “Quanto è sano questo, come regge, quanto è forte”, ma è anche fragile. E la salute mal mantenuta lascia il posto alla fragilità”.  

Francesco parla anche di prevenzione: “Mi piace molto la medicina preventiva, perché previene gli eventi prima che si verifichino. Apprezzo quello che fate. Non solo cercare soluzioni mediche e farmacologiche, ma anche custodire la salute, cioè pensare al bene della salute. E come preservarlo. Non solo curare ma preservare”. Bergoglio ha poi aggiunto: “Perdonatemi se non posso parlare di più, ma non ne ho il coraggio. Allora quello che vorrei è salutarli, così se lo facciamo velocemente, vengono uno per uno, si avvicinano. Perdonatemi se rimango seduto e vi saluto, uno per uno”. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Kissinger, Gianni Agnelli ‘l’amico italiano’: andavano insieme allo stadio a tifare Juve

Articolo successivo

Mare, Musolino: “Tutta l’energia passa dai nostri porti”

0  0,00