Cop28 Dubai, Meloni: “No a cibo laboratorio per i poveri e sano per i ricchi”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “Vogliamo essere impegnati anche nella sicurezza e incolumità alimentari, significa non solo alimenti per tutti ma assicurare alimenti sani per tutti”. Lo ha detto la premier Giorgia Meloni, intervenendo al vertice ‘Transforming Food Systems in the face of Climate Change’ alla Cop28 in corso a Dubai. “Questo significa – ha sottolineato – che non vogliamo considerare la produzione alimentare come sopravvivenza, ma un mezzo per vivere una vita sana e il ruolo della ricerca è essenziale in questo contesto. Tuttavia non per produrre alimenti in laboratorio, magari andare verso un mondo in cui i ricchi possono mangiare alimenti naturali e i poveri cibi sintetici, con un impatto sulla salute che non possiamo prevedere: non è mondo che voglio vedere”.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid e vaccini, Bassetti: “Protocollo novax per disintossicarsi? Picco cialtronaggine”

Articolo successivo

L’oroscopo di Massimo Bomba. Settimana dal 4 al 10 dicembre

0  0,00