Salute, ematologa Mauro: “Zanubrutinib si può usare anche in popolazione anziana”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “È un farmaco più maneggevole che possiamo usare con serenità in una popolazione anziana che per età è già predisposta a disordini di tipo cardiovascolare”.
Così Francesca Mauro, dipartimento di Biotecnologie cellulari ed ematologia, università Sapienza di Roma, in occasione della conferenza stampa di giovedì 30 novembre a Roma organizzata dall’azienda biotecnologica BeiGene, per annunciare la disponibilità in Italia di Zanubrutinib per la Leucemia Linfatica Cronica e il Linfoma della Zona Marginale. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Israele sapeva del piano di Hamas da oltre un anno: perché non ha agito, il retroscena

Articolo successivo

Aids, taglia-incolla del Dna per curare l’Hiv: “Entro 2 anni dati decisivi”

0  0,00