Cop28, Meloni: “Serve svolta ma no a radicalismi, transizione ecologica e non ideologica”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “E’ un momento chiave del nostro sforzo per contenere le temperature mondiali entro 1,5 gradi, anche se ci sono motivi per essere ottimisti l’obiettivo appare lontano. Questa Cop28 deve essere una svolta. Ci viene chiesto di imprimere una chiara direzione e ad agire in modo ragionevole ma concreto”. Così la premier Giorgia Meloni intervenendo in plenaria al summit della Cop28 di Dubai.  

“L’Italia sta facendo la sua parte nel processo di decarbonizzazione in modo pragmatico, con un approccio che per noi deve essere neutrale alla tecnologia ma libero da radicalismo, se vogliamo una sostenibilità ambientale che non comprometta la sfera economica e sociale” occorre puntare a “una transazione ecologica e non ideologica”. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Cop28, Papa: “Fermare il delirio di onnipotenza, con denaro armi Fondo per eliminare la fame”

Articolo successivo

Calcio: Baggio “Rigiocherei finale mondiale Usa, sempre stato scomodo”

0  0,00