Crepet: “Chi ascolta la trap diventa un drogato”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “Chi ascolta trap diventa un drogato”. Scontro tra lo psichiatra Paolo Crepet e Frankie Hi-Nrg, uno dei padri del rap italiano, sul tema della musica trap a In altre Parole La7. “Trap vuol dire droga, trapping vuol dire drogarsi”, dice Crepeto. “E’ una sua deduzione. La trap music non c’entra niente con il drogarsi”, la replica. La discussione prosegue tra posizioni inconciliabili: “Se vogliamo avere una visione buonista, benissimo”, afferma Crepet. “Mettere il trap vicino al romanzo noir è una cosa un po’ faticosa, quando ho letto ‘A sangue freddo’ non sono diventato un assassino. Questa è una sua deduzione, nessuno che ascolta diventa la trap diventa un assassino. Conosco molte persone, giovani e meno giovani, che ascoltano la trap e la producono. Non diventano assassini… Sono deduzioni un po’ tranchant”, argomenta l’artista. “Allora sono tutte persone che vanno in convento…”, prova a chiosare Crepet. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

antanchè: “Orgogliosi di Artigiano in Fiera”

Articolo successivo

Raduno sovranisti Firenze, Salvini: “Giornata che può fare la storia, Ue senza socialisti è possibile”

0  0,00