Ferrari, un light show accende gli stabilimenti di Maranello

1 minuto di lettura

MARANELLO (ITALPRESS) – "Un viaggio attraverso luci, suoni e immagini che riflette l'essenza di ciò che siamo, celebra i nostri successi, e ci guida verso un futuro ancora più luminoso". Così John Elkann, presidente di Ferrari, descrive il light show che si è tenuto per la prima volta presso gli stabilimenti di Maranello. Alcuni degli edifici più iconici del campus hanno fatto da sfondo a delle proiezioni luminose che raccontano l'unicità di un'azienda composta da oltre 5.000 persone. Lo show è animato per oltre un chilometro lungo il viale Enzo Ferrari da immagini tridimensionali e architetture luminose create con più di 400 elementi tra teste mobili, proiettori, barre led ed effetti laser, ricorrendo a tecnologie di ultima generazione e a basso consumo energetico. Sull'arco di mattoni che incornicia l'ingresso storico vengono proiettati i video di alcune delle automobili che lo hanno attraversato nel corso degli anni: dalla 125 S, che proprio qui ha fatto il suo debutto nel 1947 dando il via a una serie straordinaria di modelli, alle due 499P portate in trionfo lo scorso giugno dai vincitori della 24 Ore di Le Mans. Proseguendo lungo un Viale illuminato di rosso, si incontra l'ex torre della verniciatura che è trasformata in un grande schermo dominato dai valori che il Cavallino Rampante incarna da sempre: la persona e il team; tradizione e innovazione; passione e risultato. Le creazioni successive ricordano i momenti salienti dell'anno e mostrano i volti di tanti lavoratori che hanno dato il loro contributo a ogni anima dell'azienda. Sono loro al centro di una serie di iniziative annunciate nel corso degli ultimi mesi, fra le quali il piano di azionariato diffuso che renderà ciascun dipendente socio della società. La Galleria del Vento, progettata da Renzo Piano, è stata scelta come simbolo dell'innovazione tecnologica che permea ogni aspetto della vita aziendale. Dei fasci colorati riproducono sulla sua superficie i flussi aerodinamici creati al suo interno, reinterpretando creativamente il lavoro che si svolge in uno degli edifici più inaccessibili del campus. Il percorso prosegue idealmente verso il prossimo capitolo della storia di Ferrari: l 'e-building, che sarà inaugurato il prossimo giugno, è illuminato al centro della nuova area di 100.000 mq in fase di costruzione. "Tradizione e innovazione sono sempre stati valori chiave per noi di Ferrari. La nostra tradizione, di cui siamo orgogliosi, è alla base di ciò che continuiamo a costruire con coraggio e in modi inaspettati", ha detto John Elkann. "Questo speciale light show è dedicato agli uomini e alle donne di Ferrari che rendono possibile lo straordinario, e alla nostra famiglia Ferrari presente in tutto il mondo che rende unica la nostra società", ha aggiunto. (ITALPRESS). – Foto: ufficio stampa Ferrari – ads/com 07-Dic-23 13:23

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La sesta edizione della CIIE si conclude con risultati eccezionali

Articolo successivo

Prima alla Scala, è ufficiale: in prima fila sul palco reale Segre, La Russa e Sala

0  0,00