Viterbo, porta moglie già morta in ospedale: fermato per omicidio aggravato

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – E’ stato fermato l’uomo che ieri sera aveva trasportato con l’auto la moglie all’ospedale di Civita Castellana (Viterbo). C.G., 73 anni, aveva affermato che la donna era caduta dalle scale nella loro abitazione di Sant’Oreste (Roma) dopo un malore: per lei i sanitari non avevano potuto fare altro che constatare il decesso.  

La procura di Tivoli, guidata da Francesco Menditto, ha emesso un decreto di fermo nei confronti del 73enne, accusato dell’omicidio aggravato della moglie 71enne D.R.. Non risultano, fanno sapere gli inquirenti, precedenti denunce nei confronti dell’uomo per violenza domestica o altri reati ai danni della donna.  

medici, constatato il decesso dell’anziana, hanno fatto partire subito una segnalazione ai carabinieri. Ora l’uomo si trova in caserma e la sua posizione è al vaglio. Non è escluso, infatti, che si tratti di una morte violenta. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Dionisi “Teniamo a Coppa Italia, a Bergamo vogliamo giocarcela”

Articolo successivo

Pordenone, scontro tra tir e ambulanza: 3 morti

0  0,00