Roma-Atalanta, Dybala e la pallonata a Koopmeiners: cosa è successo

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Paulo Dybala segna il rigore dell’1-1 per la Roma contro l’Atalanta e, tornando verso centrocampo, tira una pallonata a Theun Koopmeiners. Il gesto dell’attaccante giallorosso fa da corollario al penalty trasformato dall’argentino nel match che chiude la 19esima giornata d’andata del campionato di Serie A. Al 39′ Dybala realizza il rigore assegnato dall’arbitro Aureliano, dopo il ricorso al Var, per un fallo di Ruggeri su Karsdorp. Perché il numero 21 si arrabbia con Koopmeiners? Il giocatore dell’Atalanta, nelle schermaglie prima del penaly, prova a disturbare Dybala spostando il pallone che l’argentino ha appena collocato con cura e attenzione sul dischetto. L’attaccante giallorosso deve ripetere il ‘cerimoniale’, con un inevitabile surplus di nervosismo. Dopo il gol, la vendetta con pallonata sulla schiena dell’avversario. Un gesto che, in base al regolamento, non è consentito e avrebbe potuto essere sanzionato dall’arbitro. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Schlein: “Competizione con Conte? Avversario del Pd è il governo”

Articolo successivo

Roma-Atalanta 1-1, gol di Koopmeiners e rigore di Dybala

0  0,00