Champions, il Real Madrid vince a Lipsia: tedeschi battuti 1-0 su gol di Díaz

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Il Real Madrid di Carlo Ancelotti si impone 1-0 a Lipsia contro i tedeschi nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League. Dopo un primo tempo senza occasioni importanti anche se le merengues hanno provato maggiormente con Kross, Vinicius e Brahim Diaz ad impensierire Gulacsi. Poi ad inizio ripresa, al 48′, arriva la rete del vantaggio del Real con una perla di Brahim Díaz che salta tre avversari sulla destra, si accentra e con un tiro di sinistro da centro area manda il pallone sotto la traversa non dando scampo al portiere del Lipsia.  

I tedeschi provano a reagire con Olmo e Sesko ma è bravo Lunin a sventare. Il Lipsia spinge alla ricerca del pari ma si scopre e al 72′ il Real va vicino al raddoppio con Vinícius Júnior che colpisce il palo con un tiro preciso da centro area, poi Brahim Díaz non riesce a ribadire in rete. Il Lipsia alza i ritmi e mette in apprensione il portiere di Ancelotti con le conclusioni di Simons e Sesko che all’81’ approfitta dell’infortunio di Brahim Diaz, si invola verso la porta e concludere ma è bravo Lunin a deviare in angolo. Furiosi i giocatori del Real che non hanno preso bene la mancanza di fair play. Al 94′ ultima occasione con il tentativo fallito di Joselu che spreca il raddoppio.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il Manchester City passa in Danimarca, 3-1 al Copenaghen

Articolo successivo

Champions, il Manchester City cala il tris a Copenhagen: 3-1 agli ottavi

0  0,00