Tumori pediatrici, Viti (Fiagop): “Grazie alla Rete centri di primo livello collaborano con quelli periferici”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “Abbiamo bisogno che funzioni la rete di collegamento tra i centri di primo livello e le strutture territoriali più piccole e meno attrezzate. Tramite la Rete il centro importante può collaborare con i centri periferici per aiutare i bambini”. Lo ha detto Paolo Viti, presidente Fiagop (Federazione italiana associazioni genitori e guariti oncoematologia pediatrica), questa mattina nel suo intervento a Montecitorio al convegno ‘Rete nazionale tumori rari: criticità e prospettive per l’oncoematologia pediatrica’ organizzato da Fiagop, a cui ha partecipato anche Aieop (Associazione italiana di ematologia e oncologia pediatrica), in occasione della Giornata mondiale contro il cancro pediatrico che si celebra oggi 15 febbraio. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sangiovanni si ferma: “Non sono felice”. Rinviato album e concerto

Articolo successivo

Crosetto dimesso dall’ospedale, ministro in buone condizioni dopo il malore

0  0,00