Pella: “Unire le forze per ammodernamento infrastrutture”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – “L’Italia, nel candidarsi a importanti appuntamenti, deve essere consapevole che servono risorse e sinergie pubblico-privato in grado di sostenere investimenti di rilievo. Questa consapevolezza va costruita insieme a tutti i soggetti e non ciascuno rinchiuso nel proprio ambito, perché è solo attivando tutte le leve disponibili che potremo dare vita a una stagione di ammodernamento delle infrastrutture perché siano attrattive e sostenibili, veri e propri volani di sviluppo economico e accrescimento della reputazione del Paese”. Si conclude così il messaggio dell’onorevole Roberto Pella, vicepresidente Vicario Anci, letto durante il panel ‘Sustainable infrastructures’ che si è svolto giovedì 22 febbraio nell’area ‘Verde sportivo’ del salone internazionale del verde, Myplant & Garden, a Rho Fiera Milano. “Il tema della sostenibilità delle infrastrutture è sicuramente un traguardo di primo livello oggi per tutti i soggetti coinvolti, tra i quali i Comuni, che rivestono un ruolo preminente e di responsabilità – sottolinea l’onorevole – Anci e Ics oramai lavorano da quasi un decennio su questo obiettivo, con risultati eccellenti grazie al prodotto finanziario del mutuo a tasso zero che consente ai bilanci comunali di non vedere interessata la parte corrente, quella che sempre rivela più sofferenza, ma solo la parte in conto capitale al momento della contrazione del mutuo. Oltre 3000 sono i cantieri che abbiamo ammodernato ed efficiente sul territorio del nostro Paese”.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Grimaldi (Federcalcio servizi): “Parola d’ordine sostenibilità impianti sportivi”

Articolo successivo

Kipar (Green City): “Transizione ecologica parte da rigenerazione urbana”

0  0,00