Sardegna, Todde “Subito al lavoro, ai manganelli risposto con le matite”

1 minuto di lettura

CAGLIARI (ITALPRESS) – "Sono felice e orgogliosa di essere la prima donna presidente. Abbiamo rotto un tetto di cristallo grazie soprattutto alle donne che hanno costruito questa squadra e hanno fatto la differenza. Si deve iniziare a lavorare per la Sardegna e partire dal programma elettorale. Vogliamo un'Isola moderna e pulita, che rinasca e cambi faccia". Così la nuova presidente della Regione Sardegna, Alessandra Todde, nella conferenza stampa dopo il successo elettorale. "Io credo che la Sardegna non sia un laboratorio perché i sardi non sono delle cavie. Sono contenta di questo progetto di unione. Quello che è importante è parlare dei sardi". Poi sui fatti di Pisa: "Mi hanno colpito i fatti di Pisa, perché ho stufiato lì. I ragazzi che si sono fatti male sono andati in pediatria. Meloni è venuta in Sardegna a passeggiare, ha fatto un'apparizione vergognosa, i sardi non meritano il cabaret. I sardi hanno risposto ai manganelli con le matite". E sulla giunta: "Sarà una giunta che si distinguerà per competenze. I nostri elettori si aspettano risposte, la cosa inportante è trovare figure riconosciute e riconoscibili. Tempi? Vediamo per la proclamazione dei consiglieri, ma cominceremo a lavorare subito". Todde annuncia: "Andrò in Abruzzo a fare campagna elettorale per ricambiare la generosità delle forze politiche che mi hanno sostenuto". foto: xd4/Italpress (ITALPRESS). xd4/tvi/red 27-Feb-24 12:00

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Morbillo, Bassetti: “Se si accenderà focolaio epidemico sarà difficile contenerlo”

Articolo successivo

Mali, liberati i tre italiani sequestrati nel 2022

0  0,00