Valencia-Real Madrid 2-2, gol fantasma allo scadere e polemiche

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Il Real Madrid pareggia 2-2 sul campo del Valencia nel match della 27esima giornata della Liga. I blancos vanno a segno con Vinicius (50’ e 76’) e rimontano dopo i gol di Hugo Duro (27’) e Yaremchuk (30’). La sfida si infiamma allo scadere. Il Real Madrid batte l’ultimo corner alla fine del recupero, al 100’, e mentre Brahim Diaz crossa ecco il triplice fischio finale dell’arbitro Gil Manzano: Bellingham colpisce di testa e realizza il gol del 2-3 che però non viene convalidato. Il match finisce 2-2, Bellingham protesta e viene espulso. “Non ho mai visto niente del genere nella mia carriera”, dice Carlo Ancelotti, allenatore del Real. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Dossieraggio su politici e vip, circa 800 accessi abusivi: da Allegri a Valditara chi sono gli ‘spiati’

Articolo successivo

Meglio l’inglese nelle università, il caso del Campus di Rimini

0  0,00