Elezioni Abruzzo, Marsilio ‘rockstar’ al comitato tra ressa tv e spumante

1 minuto di lettura

(Adnkronos) – Pescara, è qui la festa dopo le elezioni regionali in Abruzzo. Tra bandiere di Fratelli d’Italia che sventolano e cori da stadio (“c’è solo un presidente”), Marco Marsilio è arrivato intorno alle due di notte alla sede del suo comitato, a pochi passi da Piazza Salotto – dove pochi giorni fa si è svolto il comizio conclusivo della campagna del centrodestra – per festeggiare l’esito del voto regionale che lo ha incoronato ancora una volta governatore. Sia per l’entusiasmo dei suoi sostenitori – presenti molti giovani di Gioventù nazionale – sia per la ressa di telecamere e giornalisti, non sono mancati momenti di tensione, con il governatore che è scivolato nei pressi del palchetto allestito per il discorso post-elettorale.  

Marsilio però non si è scomposto e ha ricevuto l’abbraccio dei tanti supporter arrivati al comitato, a partire dagli esponenti locali e nazionali di Fratelli d’Italia (tra questi i parlamentari Etel Sigismondi, coordinatore abruzzese di Fdi, Fabio Roscani, Massimo Milani, Guerino Testa). Il governatore ha suonato un sonaglino a forma di mano, con i colori della bandiera italiana, a favore di telecamere. Poi sono partiti i festeggiamenti nel quartier generale del presidente abruzzese, tra brindisi con spumante, abbracci e tanta commozione per un successo che Marsilio ha definito storico. Non era mai successo, infatti, che un governatore uscente conquistasse un secondo mandato alla guida dell’Abruzzo. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Abruzzo, Marsilio si conferma presidente “Scritta pagina di storia”

Articolo successivo

Oscar, Massimo Ceccherini: “Vincono gli ebrei”. Poi le scuse

0  0,00