Libano, si alza la tensione: attacco israeliano, colpita ambasciata siriana

1 minuto di lettura

L’accusa di un “attacco israeliano” contro un quartiere della capitale Damasco sta inasprendo gli animi. A riferire l’accaduto l’agenzia di stampa siriana Sana. Colpita anche l’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran. Sarebbe morto anche un alto comandante dei Guardiani della Rivoluzione iraniani, Mohammad Reza Zahedi, esponente di spicco delle Forze Quds in Siria e Libano. L’ambasciatore iraniano ha affermato che “la risposta di Teheran” sarà dura.

Al centro dell’attacco un presunto “incontro segreto” tra alti funzionari dell’intelligence iraniana della Forza Quds e alti funzionari della Jihad islamica sulla guerra a Gaza.

Intanto in Israele Netanyahu sta subendo numerose proteste: sono in migliaia davanti alla Knesset per chiedere le dimissioni del primo ministro e nuove elezioni.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

QIC shares insights in Europe on the significant opportunities in decarbonisation and decentralisation

Articolo successivo

Incidente nel Fermano, auto finisce contro un albero: morto un ragazzo, altri 4 feriti

0  0,00