Taiwan, terremoto devastante cancella la città. Soccorsi in atto

Il sisma più potente degli ultimi 30 anni è avvenuto a Taiwan.

Si parla di una scossa di magnitudo 7.4 e non si ha ancora contezza del numero di persone rimaste intrappolate tra le macerie.

Secondo quanto riportato dall’Ente meteorologico di Taiwan, il sisma è stato localizzato a 18 km a sud-est di Hualien City, a circa 155 km a sud della capitale Taipei, ad una profondità di 34,8 km.
Per ora sono 4 le persone rimaste uccise, secondo la National Fire Agency e i decessi sono tutti avvenuti nella contea di Hualien, vicino all’epicentro del terremoto.

Nella stessa contea sono stati poi segnalati il crollo di una trentina di edifici e i soccorritori sono al lavoro per liberare le persone intrappolate sotto le macerie.

La presidente, Tsai Ing-wen, ha istituito un centro per coordinare la risposta all’emergenza e ha inviato le forze armate nelle zone più colpite.

0  0,00