Usa, l’allarme dell’Fbi: “Hacker cinesi pronti a devastante attacco”

1 minuto di lettura

(Adnkronos) –
Il direttore dell’Fbi, Christopher Wray, ha lanciato l’allarme sul fatto che hacker legati al governo cinesi stanno aspettando “solo il momento giusto per un devastante attacco” ad infrastrutture critiche negli Stati Uniti. Durante un discorso alla Vanderbilt University, Wray ha rivelato che un gruppo di hacker cinesi, Volt Typhoon, è riuscito ad infiltrarsi in diverse società americane che operano in settori critici, come quello energetico o idrico, secondo quanto riporta l’International Business Times.  

Nel suo discorso, Wray ha sottolineato quindi che la Cina possiede la capacità di infliggere danni sostanziali a infrastrutture critiche Usa, e che il piano degli hacker è quello di “attaccare infrastrutture civili per cercare di indurre il panico”. Un portavoce del ministero degli Esteri cinesi ha dichiarato, all’inizio della settimana, che Volt Typhoon non ha nessun contatto con il governo cinese ma fa parte di un gruppo criminale specializzato in “ransomware”.  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Open Fiber, Gola “Lavoriamo per aumenta il take up”

Articolo successivo

Innovazione, Toia: “Europa verso sostenibilità ambientale con il supporto del digitale”

0  0,00