De Rossi carica la Roma “Non c’è più margine di errore”

1 minuto di lettura

Il tecnico giallorosso: "A Leverkusen per provare una piccola impresa" LEVERKUSEN (GERMANIA) (ITALPRESS) – La Roma è chiamata all'impresa. Alla vigilia della semifinale di ritorno di Europa League contro il Bayer Leverkusen (giovedì ore 21), il tecnico giallorosso, Daniele De Rossi, ha parlato in conferenza stampa: "Per ribaltare il risultato serviranno forza mentale, tanta pazienza e grande attenzione. Non c'è più margine di errore, non possiamo sbagliare. A questi livelli gli errori si pagano". Per l'allenatore dei capitolini la prestazione dell'andata non è da buttare, infatti nonostante lo 0-2 spera di rivedere alcune cose positive mostrate all'Olimpico la scorsa settimana: "Mi è piaciuta la continua applicazione nella ricerca del gol, siamo stati bravi a pressare subito gli avversari all'andata. È una squadra che costruisce molto, noi fino all'ultimo secondo abbiamo interpretato la partita come si interpretano le semifinali", ha aggiunto De Rossi. Quest'ultimo è consapevole del livello di difficoltà della sfida, ma nutre profonda fiducia nei suoi ragazzi: "Sappiamo che il risultato è pesante e che è difficile perché non hanno mai perso, ma dobbiamo crederci e costruire occasioni. Sarà difficile, ma sia qui per provarci. Non so cosa dirò ai ragazzi domani, posso solo dire che mi fido di loro. Se siamo arrivati qui è grazie alle loro qualità tecniche e umane. Proveremo a fare una piccola impresa, abbiamo le carte per andare in campo e riaprire la questione". De Rossi ha poi fatto il punto anche sulle condizioni di Paulo Dybala, che verrà valutato nelle prossime ore per capire se potrà scendere in campo: "Nessuno verrà preservato in vista di Bergamo. Le valutazioni le faremo insieme allo staff medico. Dobbiamo valutare bene come sta lui e come stanno gli altri. Sono passati un paio di giorni. Non penseremo alla partita di domenica, ma solo a quella di domani. Voglio parlare bene con il dottore". Presente in conferenza stampa anche il portiere Mile Svilar: "Dopo tanti mesi in cui non ho giocato molto, ora le cose stanno andando bene. Io faccio il mio lavoro come sempre, domani vogliamo fare una grande partita come sempre. Ho saputo aspettare il momento ed è arrivato, anche grazie al mister. Non penso solo alle prestazioni individuali, vogliamo vincere anche come squadra", ha concluso il numero 1 giallorosso. – foto Ipa Agency – (ITALPRESS). spf/mc/red 08-Mag-24 19:56

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Beethoven, svelato dopo 200 anni il motivo della sua sordità

Articolo successivo

Robert Kennedy Jr, New York Times rivela: aveva un verme nel cervello

0  0,00