Calcio: Pedro carica la Lazio “Contro l’Empoli vincere per l’Europa”

1 minuto di lettura

"Ci sono ancora nove punti in palio e vogliamo chiudere al meglio la stagione", dice lo spagnolo ROMA (ITALPRESS) – Il passo falso contro il Monza deve rappresentare il passato. Il campionato della Lazio ha ancora qualcosa da dire, soprattutto per la possibilità di prendere parte ad una competizione europea per la prossima stagione. Per farlo però bisognerà portare a casa più punti possibili nelle ultime tre partite rimaste, a cominciare dalla sfida di domenica contro un Empoli a caccia di punti per la salvezza. L'importanza della sfida non ha lasciato indifferente Pedro; lui che in carriera ha vinto praticamente tutto quello che c'era da vincere. "Ci aspetta una nuova partita importante da affrontare con fiducia e voglia di vincere. Vogliamo finire il campionato nel miglior modo possibile, sappiamo che non sarà facile ma ci sono in palio ancora 9 punti. Dobbiamo fare delle belle prestazioni e restare uniti, giocando con quella forza che in tanti momenti di questa stagione abbiamo dimostrato di avere. Dobbiamo ripartire dai segnali positivi arrivati prima del pareggio di Monza. Contro l'Empoli sarà un match molto difficile e intenso. Loro giocano per conquistare la salvezza e daranno tutto. Anche noi però vogliamo fortemente un posto in Europa". Queste le parole dell'attaccante spagnolo. Contro gli azzurri Tudor, oltre a punti importanti per la classifica, proverà anche a sfatare un primato che dura da 20 anni: le quattro vittorie consecutive in casa da allenatore biancoceleste. A detenere ancora il record è Delio Rossi, il quale riuscì a vincere le prime quattro partite nel lontano 2005. Per farlo il tecnico proverà a mettere in campo la formazione migliore. Tra i pali, con molta probabilità, toccherà ancora a Mandas, con Provedel non ancora al meglio, in panchina. Linea difensiva con Patric, Romagnoli e Hysaj, in vantaggio su Casale. In mezzo al campo Vecino scalpita per una maglia da titolare, ma la sensazione è che Tudor possa riconfermare il duo composto da Guendouzi e Kamada, mentre sulle corsie agiranno rispettivamente Marusic a sinistra e Lazzari a destra. In attacco potrebbe anche toccare nuovamente a Immobile, avanti nelle gerarchie rispetto a Castellanos, con Felipe Anderson e Zaccagni ai lati. – foto Ipa Agency – (ITALPRESS). spf/ari/red 11-Mag-24 14:13

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Allegri “Obiettivi ok, non possiamo snobbare la Salernitana”

Articolo successivo

Salernitana, Colantuono “In casa Juve con mentalità e spirito giusto”

0  0,00