Scherma: Cdm fioretto. A Shanghai vince Martina Favaretto

2 minuti di lettura

SHANGHAI (CINA) (ITALPRESS) – Ancora una vittoria per l'Italia del fioretto in questa stagione da dominatrice del panorama internazionale: Martina Favaretto trionfa nel Grand Prix di Shanghai e conquista il suo terzo trionfo in Coppa del Mondo Assoluta (la prima nel circuito d'élite dei GP Fie). Una conferma per l'atleta veneta delle Fiamme Oro che è all'ottavo podio in carriera tra Coppa e GP, il quinto stagionale dopo il successo del Cairo, l'argento di Torino e i terzi posti di Parigi e Tbilisi. Una stagione straordinaria, nel segno di una continuità impressionante per un'atleta classe 2001, che non ha ancora compiuto 23 anni. Al piedi del podio, con stop nei quarti di finale, Martina Batini sempre nella prova femminile e Guillaume Bianchi e Alessio Foconi in quella maschile. La prova di Martina Favaretto è iniziata con il successo nei primi turni preliminari sulla francese Roger per 15-7 e sulla statunitense Devore 15-11. Negli ottavi di finale ancora una vittoria per l'atleta veneta che si è imposta 15-12 sulla giapponese Ueno. Nei quarti di finale il successo contro la padrona di casa Chen, con il punteggio di 15-7 ha aperto a Martina Favaretto le porte del podio. L'azzurra classe 2001 non si è poi fermata superando in semifinale la transalpina Ranvier con il punteggio di 15-9. Il punto esclamativo sulla sua giornata, per la giovane fiorettista del CT Stefano Cerioni, è arrivato con il successo in finale sulla polacca Walczyk-Klimaszyk 15-9. Si è fermata nei quarti di finale la prova di Martina Batini. La toscana dei Carabinieri ha superato prima l'atleta di Singapore Cheung 15-11 e poi la neutrale Maryanova 15-12. Negli ottavi l'azzurra classe '89 si è imposta sulla statunitense Scruggs 15-12 entrando così tra le top 8. Nei quarti la sconfitta per 15-8 contro la polacca Walczyk-Klimaszyk chiuendo 5^. Altre quattro azzurre del Commissario tecnico Cerioni sono entrete tra le migliori 16, perdendo sulla soglia delle top 8: ha chiuso 9^ la campionessa del mondo Alice Volpi, 13^ Anna Cristino, 14^ Erica Cipressa e 16^ Aurora Grandis. Così le altre italiane: 17^ Arianna Errigo, 20^ Francesca Palumbo, 32^ Elena Tangherlini, 34^ Irene Bertini, 42^ Camilla Mancini, 47^ Martina Sinigalia. Nella prova maschile stop nei quarti di finale per Guillaume Bianchi e Alessio Foconi, rimasti ai piedi del podio dopo prestazioni rilevanti. In avvio di giornata, per Bianchi e Foconi, i successi nel tabellone da 64 rispettivamente contro l'atleta neutrale Mylnikov 15-5 e il francese Martine 15-13. Nel secondo incontro di giornata il laziale delle Fiamme Gialle si è imposto sul giapponese Matsuyama 14-10 mentre il ternano dell'Aeronautica Militare ha battuto 15-12 il cinese Wu. Si è arrivati così a ben due derby negli ottavi di finale: Bianchi ha avuto la meglio su Davide Filippi per 15-10 e Alessio Foconi che ha battuto 15-8 il campione del mondo in carica Tommaso Marini. Lo stop per i due azzurri è arrivato nel match per le medaglie: Bianchi ha chiuso al 5° posto dopo la sconfitta con il giapponese Iimura 15-8, mentre Foconi si è classificato 8° a causa del ko contro il campione olimpico di Tokyo 2020, Cheung , portacolori di Hong Kong, per 15-2. Tra i "top 16", si registrano la 10^ posizione di Tommaso Marini e la 14^ Davide Filippi, eliminati nei due derby tricolori. Così gli altri azzurri: 20° Damiano Rosatelli, 22° Francesco Ingargiola, 24° Edoardo Luperi, 33° Filippo Macchi, 44° Alessio Di Tommaso, 49° Tommaso Martini, 51° Damiano Di Veroli e 57° Giulio Lombardi. Si conclude così la lunga stagione di Coppa del Mondo e Grand Prix per il fioretto. Il prossimo appuntamento sarà con i Campionati Europei di Basilea dal 18 al 23 giugno, ultimo impegno internazionale prima dei Giochi Olimpici di Parigi 2024. – foto ufficio stampa Federscherma – (ITALPRESS). xd6/gm/com 19-Mag-24 16:02

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Play-off serie B, Vanoli “Il Venezia sta bene”

Articolo successivo

Internazionali Roma, Errani e Paolini vincono il doppio contro Gauff e Routliffe

0  0,00