Regione Lazio, i vincitori della nuova call di “Boost Your Ideas”

3 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – GeneSys Bio e Green Independence vincono la settima call di "Boost Your Ideas" con un sistema portatile di facile utilizzo in ambito diagnostico-medico e un pannello solare multifunzionale che purifica l'acqua e genera idrogeno verde. La premiazione si è svolta quest'oggi presso il Nuovo Teatro Ateneo della Sapienza Università di Roma alla presenza, tra gli altri, di Francesco Marcolini, presidente di Lazio Innova; Alberto Pastore prorettore per Placement, scouting, fund raising e incubazione d'impresa di Sapienza Università di Roma e Luigi Campitelli, direttore della rete Spazio Attivo Open Innovation di Lazio Innova. "L'innovazione aperta è frutto della cooperazione e della sinergia tra diverse realtà. La capacità di innovare, creando sviluppo e occupazione, è direttamente proporzionale all'interazione che saremo capaci di realizzare sul territorio. Per raccogliere idee, esigenze e istanze di imprese e cittadini, coinvolgendo in maniera sempre più incisiva il mondo della ricerca, dell'innovazione, del credito e quello imprenditoriale, accelerando così il cambiamento e contribuendo a una ripresa sostenibile. Con il Lazio che deve continuare a essere protagonista", ha dichiarato la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico, Commercio, Artigianato, Industria, Internazionalizzazione della Regione Lazio Roberta Angelilli. "Boost Your Ideas continua ad essere un esempio di come, attraverso la cooperazione con diverse realtà, la Regione Lazio e Lazio Innova siano impegnati a sostenere e accompagnare verso il mercato idee e progetti innovativi promossi da giovani talenti. È uno degli esempi diretti e concreti a sostegno dell'innovazione, dello sviluppo e dell'occupazione, attraverso l'attività svolta sul territorio dagli Spazi Attivi", ha sottolineato il presidente di Lazio Innova Francesco Marcolini. Boost Your Ideas è una iniziativa realizzata da Lazio Innova in partnership con numerosi player provenienti dal mondo dell'impresa e dell'innovazione, tra i quali Zest, Eni Joule, Geoside, Gruppo FS, Mylia e Tiscali, che hanno messo a disposizione proprie premialità aggiuntive. Sono 7 le call lanciate fino ad oggi, per un totale di 1.520 candidature pervenute, 86 progetti premiati e 299 team imprenditoriali che hanno completato il percorso di mentorship. Mentre sono 250 le connessioni avviate tra i partner e le startup, con l'avvio di sperimentazioni congiunte che prevedono possibili accordi di investimento, di trasferimento tecnologico e di competenze. Le due imprese vincitrici dell'ultima call di Boost Your Ideas (nella categoria "Accelerazione di impresa") si sono aggiudicate un premio in denaro pari a 20mila euro e servizi specialistici: GeneSys Bio – startup biomedicale la cui prima applicazione si concentra sul monitoraggio delle infezioni delle vie urinarie (IVU), rispondendo a una domanda di mercato fatta da strutture sanitarie pubbliche e private, distributori di dispositivi medicali e corporate. Fornisce risultati in meno di un'ora, con un'affidabilità superiore al 98%, rendendo possibile un monitoraggio giornaliero sensibile e specifico; Green Independence – l'azienda ha presentato una soluzione che accelera l'indipendenza dal fossile, nella prospettiva di sostituirlo con energia verde e acqua pulita. Si tratta di un pannello solare multifunzionale con due moduli principali, il Solar-Water Purification e l'Electrochemical. Il primo sfrutta il calore dissipato dal pannello per purificare acqua mentre il secondo genera idrogeno verde, evitando il ricorso alla rete elettrica e convertendo l'acqua purificata in modo autonomo. Altri 10 progetti, nella categoria "Sviluppo d'impresa", hanno vinto un premio di 5 mila euro ciascuno e un percorso di formazione per il design di prodotto e la definizione del modello di business. Si tratta di: Agrisky – un SaaS per il monitoraggio e l'efficientamento delle serre indoor e verticali; BetterSea Power – un innovativo pontile modulare, dotato di assi fotovoltaici calpestabili che si mimetizza rispetto ai classici pannelli solari; Borgo Novus – un modello di accoglienza diffusa in borghi italiani autentici attraverso la gestione diretta di strutture ricettive extra alberghiere e spazi di lavoro per smart worker; Care Sport – permette di utilizzare attrezzature sportive all'avanguardia e di allenarsi in luoghi pubblici grazie ad appositi box; Clentech – composto fotocatalitico innovativo in grado di donare ai prodotti su cui viene applicato qualità di antinquinamento, antivirali, antibatteriche e auto-igienizzanti; Dermavite – soluzione innovativa che utilizza prodotti al 100% naturali per il trattamento di numerose forme di dermatite; FlexyGrid – piattaforma che semplifica il processo di creazione, gestione e ottimizzazione delle Comunità Energetiche; Myndoor – un innovativo modello di Intelligenza artificiale brevettato, rilasciato tramite API o plugin, in grado di determinare lo stato di stress di una persona; Ninacare – una piattaforma HR Tech, una risposta digitale alla carenza di personale sanitario; S11 HD Drone 4 Eolic Turbines Monitoring – un payload box modulare che si integra con il sistema di controllo del drone S11 HD ed esegue in totale autonomia ispezioni delle pale eoliche. Sono stati inoltre assegnati i Premi speciali "Eni Joule" al progetto BetterSea Power; "Gruppo FS" ad Appypilgrim, un'applicazione che centralizza servizi e informazioni per i pellegrini; "Tiscali" a Myndoor; "Zest" a Green Independence e Clentech. Per il dettaglio di tutti i progetti: https://boostyourideas.lazioinnova.it – foto ufficio stampa Lazio Innova – (ITALPRESS). mgg/com 28-Mag-24 18:29

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Conference: Mendilibar “Fame e voglia, Olympiacos molto motivato”

Articolo successivo

Salute, Vaccaro (Censis): “Con pandemia disagio giovani acuito che adulti non vedono”

0  0,00