Atletica: Torna a Roma il Trofeo Bravin, gare il 15 alla Cecchignola

1 minuto di lettura

La manifestazione giovanile si terrà nella capitale subito dopo gli Europei ROMA (ITALPRESS) – Puntuale, come è ormai tradizione da 57 anni, torna a Roma l'appuntamento con il Trofeo Giorgio Bravin di atletica leggera, storica manifestazione giovanile di atletica leggera organizzata da ASI, il più antico e il più longevo meeting che si svolge sul territorio italiano e che ebbe la genesi nel lontano 12 settembre del 1965. L'edizione 2024 si svolgerà sabato 15 giugno, al termine dei Campionati Europei in programma allo stadio Olimpico dal 6 al 12, in una location nuova per la manifestazione e particolarmente prestigiosa: lo stadio del Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito, all'interno della città Militare della Cecchignola, modernissimo e funzionale impianto che dispone di una pista di atletica leggera regolamentare con 6 corsie, conforme alle norme vigenti Fidal-IAAF, di una tribuna coperta con 1100 posti a sedere e una scoperta di circa 600, di spogliatoi accoglienti e di un impianto di illuminazione a lampade al neon che permette numerose attività serali. ASI scelto ed ottenuto lo stadio in virtù dei proficui rapporti di collaborazione con il CSOE che si è messo a disposizione per tutti gli aspetti organizzativi. La manifestaIl Trofeo Bravin, anche quest'anno sarà riservato alle categorie Allievi/e e Cadetti/e, vedrà una partecipazione di tutti i migliori lanciatori, saltatori, velocisti e mezzofondisti italiani di categoria i quali avranno la possibilità di ottenere i minimi di qualificazione per i campionati italiani e di rifinire la preparazione in vista degli importanti impegni agonistici della stagione. Si prevede un numero di presenze che supereranno gli oltre 500 atleti, attratti dal fascino di gareggiare nella Capitale e dall'opportunità di confrontarsi, in gare tutte di altissimo livello, contro i pari età più forti offre inoltre motivazioni importanti così come la possibilità di scrivere il proprio nome nel prestigioso albo d'oro di una manifestazione che, nel corso degli anni, ha lanciato nel firmamento dell'atletica nazionale ed internazionale fior di campioni. Pietro Mennea, Gabriella Dorio, Donato Sabia, Francesco Panetta, Marco Todeschini, Nadia Dandolo, Andrea Benvenuti, Giuseppe D'Urso e, più recentemente, Lorenzo Patta, Dalia Kaddari e Mattia Furlani, sono solo alcuni dei nomi che hanno fatto la storia della manifestazione. – Foto Ufficio Stampa Trofeo Bravin – (ITALPRESS). mc/com 04-Giu-24 08:31

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tennis: Roland Garros. Zverev ai quarti, Rune piegato in cinque set

Articolo successivo

Tajani “Difendiamo Mattarella, siamo un partito europeista”

0  0,00