Tar Abruzzo boccia la legge Madia. Di Stefano (FI): cancellazione forestale errore di sostanza e di forma

In Rilievo Politica

Condividi!

Per il Tar dell’Abruzzo l’assorbimento dei forestali nei carabinieri o in altre forze a ordinamento militare è incostituzionale. La riforma della Pubblica amministrazione viola almeno 5 articoli della Carta. 

Con una ordinanza del 9 giugno 2017, pubblicata ieri, i giudici amministrativi hanno risposto al ricorso del vice sovrintendente Vincenzo Cesetti, trasferito dal fu Corpo forestale dello Stato all’Arma dei Carabinieri. Cesetti – uno dei 3000 ricorrenti sui ottomila componenti del corpo – chiedeva, in sostanza, di “continuare a operare all’interno del disciolto Corpo forestale, e in subordine di non confluire nell’Arma o comunque in altra Forza di Polizia ad ordinamento militare, ma solo nella Polizia di Stato”.

 

 

Tagged

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.