Terremoto a Ischia, un morto, tre dispersi e 26 feriti

Cronaca In Rilievo

Una scossa di terremoto di magnitudo 4 è stata avvertita nell’isola d’Ischia, un primo bilancio è di un morto e 25 feriti. La gente si è riversata in strada mentre un black out elettrico ha colpito diverse aree.  
La zona più colpita dal terremoto è il Comune di Casamicciola dove si registrano numerosi danni e crolli,  tre persone sono state estratte vive dalla macerie di una casa, mentre tre bambini, dei quali uno ha sette mesi, sono stati individuati e si sta lavorando per salvarli. Salvata anche una donna anziana risultata poi ferita. Al momento risulta dispersa anche un’altra donna.

Sul posto stanno operando carabinieri, polizia e vigili del Fuoco, oltre che unità di soccorso medico che cercano di recuperare le persone rimaste sepolte. Secondo un primo bilancio reso noto da fonti di polizia e carabinieri vi sono 26 feriti, due in pericolo di vita. “Stiamo cercando di tirare fuori delle persone incastrate nella parte bassa di un fabbricato, in cui risiedevano sette persone. Ci sono bambini da salvare sotto le macerie”. Così Giovan Battista Castagna sindaco di Casamicciola. 

La scossa di magnitudo è stata registrata alle ore 20,57 ad una profondità di 10 km. L’epicentro a mille metri dal Faro di Punta Imperatore sulla costa occidentale dell’isola. I comuni più vicini all’epicentro sono Forio, Serrara Fontana, Lacco Ameno, Barano d’Ischia e Casamicciola Terme. 

Vittorio Zenardi

 

Condividi!

Tagged
Vittorio Zenardi
Innamorato della settima arte, mi laureo in Lettere all'Università degli Studi di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema. La passione per il giornalismo mi porta a Roma dove collaboro con riviste cartacee e testate online che mi permettono di diventare prima Critico cinematografico SNCCI poi giornalista. Seguo come inviato i maggiori Festival internazionali, ho fondato l’Associazione Italian Digital Revolution dove ricopro il ruolo di Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Sito e dei Social Media.