Con il doodle di Google programmare pc è un gioco da bambini

Digitale Società

In questi giorni Google celebra con un doodle animato interattivo i cinquant’anni dalla nascita del Logo, il primo linguaggio di programmazione al mondo ideato e disegnato per bambini.
Il Doodle interattivo chiamato “Coding per le carote” si basa tutto sull’interazione tra i movimenti e l’obiettivo finale che, per un coniglio è ovviamente quello di mangiare il suo cibo preferito. 

Un modo per insegnare ai più piccoli il funzionamento di un algoritmo tramite il linguaggio di programmazione basilare basato su degli input. L’interesse per questa materia negli anni è cresciuto notevolmente tanto che l’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel 2016 ha lanciato un piano da 4 miliardi di dollari per diffondere tra gli studenti la cultura della programmazione.

 

Con questa simpatica iniziativa Google partecipa alla  Computer Science Education Week, organizzata in tutto il mondo per coinvolgere i bambini nello studio e nell’utilizzo dei linguaggi di programmazione. Il doodle di oggi è stato sviluppato e si è avvalso delle competenze del team Google Doodle, di quelle dell’Google Blockly, e dei ricercatori del MIT Scratch

 

 

Condividi!

Tagged