Virginia Raggi non si ricandiderà a sindaco di Roma

1 minuto di lettura

Virginia Raggi non si rincandiderà a sindaca di Roma. Lo ha dichiarato lei stessa oggi a margine di una conferenza stampa in Campidoglio.

“In base alla regola dei due mandati direi di no” risponde Raggi ai giornalisti.  Il caso è nato dopo che Fabio Fucci, sindaco M5S di Pomezia, è entrato in rotta con il Movimento proprio perché vuole ricandidarsi. “La regola è chiara e ce la siamo data”, ha spiegato ancora la Raggi.

A chi le sottolineava che servono due mandati per completare l’opera di un sindaco la Raggi ha risposto: “Intanto direi che arrivare viva alla fine di questo mandato sarà un grandissimo successo”. “Se ritirerò le deleghe di vicesindaco della Città Metropolitana a Fucci? Di questo ne parleremo in maggioranza, c’è una maggioranza che deve essere coinvolta”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi ha risposto in merito al caso di Fabio Fucci, le cui deleghe di vicesindaco della Città Metropolitana sono date in ‘bilico’ dopo la volontà espressa dallo stesso Fucci di ricandidarsi a sindaco di Pomezia con una lista autonoma.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tutta la vicenda dei passaporti austriaci ai sudtirolesi

Articolo successivo

Living Room-Venere in Teatro: a Mestre una rassegna di arti performative

0  0,00