Sci, a Cortina l’addio pazzo di Julia Mancuso vestita da Wonder Woman

In Rilievo Società Sport

Condividi!

Sci. Cortina. “E ora mi godo l’ultima di Julia Mancuso, la mia “non azzurra” preferita. Un talento cristallino che forse ha vinto anche meno di quanto avrebbe potuto… #TeamGiulietta #Cortina #EurosportSCI” scrive un utente su twitter.

“Io la amo. Impossibile non volerle bene. Matta come una scimmia, fuori come un balcone…
Grazie Jules #DivertirsiSempre #TeamGiulietta #Cortina #EurosportSCI”, gli fa eco Davide Sartori. 

I social impazziscono per lei che con un costumino da Wonder Woman, pettorale 31, ha attirato l’attenzione. Ha scelto un addio speciale dopo la 399° gara. Bella nei suoi pantaloncini e mantello con una grande ‘J’ e anche simpatica. Lascia dietro di sè 4 medaglie olimpiche (oro in gigante a Torino 2006, argento in discesa e supercombinata a Vancouver 2010 e bronzo in supercombinata a Sochi 2014), due argenti e 3 bronzi iridati e sette successi in Coppa del Mondo, l’ultima nel parallelo di Mosca del febbraio 2012. 

Ottima performance per la nostra azzurra Sofia Goggia che ha vinto la discesa libera di Coppa del Mondo di Cortina d’Ampezzo con il tempo di 1.36.45. Sconfitta la nemica storica di Julia, Lindsey Vonn. 

Tagged

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.