Napoli, 26 spari in strada. Regolamento di conti?

1 minuto di lettura

26 bossoli calibro 9×19 sono stati trovati a terra nella periferia di Napoli dopo essere stati esplosi la scorsa notte poco prima dell’una. A dare l’allarme alla Polizia di Stato lo ha dato un uomo, incensurato, che abita al secondo piano di uno stabile che si trova in quella strada, dopo che il vetro del suo balcone è stato infranto da uno dei proiettili.

Secondo le prime ricostruzioni la sparatoria in via Ravello, tra San Giovanni a Teduccio e Barra, alla periferia di Napoli, sarebbe una ennesima ‘stesa’, vale a dire colpi esplosi ad altezza d’uomo. Si tratta forse del solito regolamento di conti tra bande mafiose.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Vaccini obbligatori, nessuna proroga: da marzo le sanzioni per i genitori

Articolo successivo

Lasciate perdere la Corea del Nord, la vera polveriera è il Venezuela

0  0,00