Corteo anti-razzista a Firenze per Idy, ma chi ha sparato non era comunista?

Politica

Manifestazione di piazza per Ndeye Rokhaya Mbengue l’ambulante senegalese ucciso a Firenze sul ponte Vespucci, e ventimila euro dalla Regione Toscana per la vedova di Idy Diene, Ma la manifestazione nazionale antirazzista, organizzata dalle associazioni senegalesi della Toscana, a cui entrambi ha partecipato anche il Presidente toscano Enrico Rossi, non ha riscosso grande successo sui social.

Mentre il corteo partito da piazza Santa Maria Novella ha sfilato pacificamente per le vie del centro storico in molti sottolineano l’assenza del movente razziale perché Roberto Pirrone avrebbe ribadito più volte di aver “colpito a caso”.

Che poi no era certo un fascista Roberto, infatti si dichiarava comunista e le foto che emergono dal suo profilo Facebook mostrano anche un vessillo dell’Unione Sovietica e un adesivo della pace sulla propria auto. Insomma il web è critico. Ecco i commenti:

 

Condividi!

Tagged