Franca Leosini ti amiamo, le sue frasi cult di fronte a Sabrina e Cosima

Gossip Politica

Condividi!

Ancora frasi cult, ancora e sempre Franca Leosini. La conduttrice ha aperto la nuova stagione di Storie Maledette con il caso Sarah Scazzi, andato in onda nella prima serata domenicale di Rai Tre. Il delitto di Avetrana suscita ancora dolore e rabbia, ma la conduttrice di frotne a Sabrina Misseri e Cosima Serrano ha come sempre condotto con meticolosa attenzione le interviste mettendo come sempre subito in chiaro che “la parola importante è rispetto. Anche per i loro errori. Mi accosto a questi personaggi non per giudicare, ma per capire”.

A far impazzire il web sono stati diversi passaggi cult, come sempre raccontati dalla Leosini, tra un sorriso beffardo e un pungente sguardo dritto negli occhi.

Si va da Ivano percepito talmente bello per Sabrina e Avetrana che “Brad Pitt al confronto sembra un bipede sgualcito”. Ma ancora più liberatorio è quel richiamo di Flaiano, che ha scritto “i grandi amori si annunziano in un modo solo: appena lo vedi dici chi è questo stronzo?”. E lei chiede: “Con Ivano a lei è accaduto questo, Sabrina?”.

Poi c’è quel “frena i suoi ardori lombari” con Sabrina, e la ragazza che appare una “babbalona” che racconta aspetti intimi ad orecchie che non sanno mantenere i segreti. Cosima? Per la Leosini “dimostra una modernità insospettata, sembra una donna del 3000”.

L’allarme per la sparizione di Sarah dato troppo in fretta da Sabrina? “Ma neanche Avetrana fosse la Locride dei sequestri degli anni ’70...”. Oppure usa parole come “questuante dell’amore” … o “fiorente ragazza”.

C’è anche chi tira un riassunto così fatto:

-Sentimentalmente genuflessa
– Sfarinata davanti al suo ragazzo
– Lei ha presente il coro delle tragedie greche?
– Epopea baraccona

Addirittura l’amata conduttrice arriva a leggere una pagina del diario della povera Sarah e non si trattiene da sottolineare un congiuntivo sbagliato…

Il web è impazzito a questo punto. Ecco come commentano in delirio.

Tagged

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.