Treni, FRECCIAROSSA GENOVA-MILANO-VENEZIA: turismo e business

In Rilievo

E’ un treno che porterà turismo ma anche tanto business. E’ puntale in arrivo alle 8.35 a Milano centrale. Arriva alle 6.58 da Genova Brignole e alle 7.05 da Genova Principe: è il primo Frecciarossa Genova-Milano-Venezia che serve le stazioni centrali del capoluogo e le collega a Milano e Venezia, passando per Brescia, Peschiera, Verona, Vicenza, Padova e Mestre. A bordo ci sono gli assessori regionali liguri Sonia Viale, Edoardo Rixi, Gianni Berrino e Ilaria Cavo, l’assessore comunale di Genova Paola Bordilli, i capogruppo della Lega e di Forza Italia in consiglio regionale Alessandro Piana e Angelo Vaccarezza, il senatore uscente Maurizio Rossi, la consigliera comunale della Lega Francesca Corso.

“Un piccolo passo per i treni, un grande passo per Genova e la Liguria un pezzettino di storia emozionante a cui abbiamo lavorato molto con Trenitalia assieme al rinnovo del contratto per il servizio pubblico regionale. L’isolamento che stava soffocando la Liguria, comincia ad allentare la presa. Siamo sulla strada giusta”. Sono le parole del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, parlando del Frecciarossa come di un mezzo che contribuisce a togliere Genova e la Liguria dall’isolamento.

Per l’amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono, come riporta Dire, è “una sfida per Trenitalia e per la Liguria. Avviciniamo la citta’ col piu’ grande porto d’Italia a quella che fa più viaggi sulle frecce (Milano con 12 milioni all’anno) e a una delle mete turistiche più amate. Oggi ci sono oltre 3 milioni di spostamenti tra Genova e Milano, il 52% lo si fa in auto ma il 40% di questa quota potrebbe anche abbandonare l’auto per il treno”.

Condividi!