Tumori: Settimana della prevenzione oncologica, informare e sensibilizzare

In Rilievo

“Contro il tumore meglio giocare d’anticipo” è lo slogan della Settimana della prevenzione oncologica, giunta alla 17/a edizione, che in Valle d’Aosta inizia oggi e si concluderà il 25 marzo.

Organizzata dalla sezione regionale della Lilt, con il patrocinio del Consiglio Valle e dell’assessorato regionale alla sanità, l’iniziativa si propone di “informare e sensibilizzare i cittadini sulla cultura della prevenzione, che rappresenta lo strumento più efficace, l’arma vincente, contro i tumori”.

“Il Consiglio regionale su argomenti fondamentali come questo – ha detto il presidente dell’Assemblea, Joel Farcoz – vuol fare la sua parte. Con il tumore bisogna giocare d’anticipo, mai rimandare, ma piuttosto informarsi e agire”.

Per l’assessore Luigi Bertschy si tratta di un “momento di forte simbologia con capacità di penetrazione e pertanto i messaggi devono essere resi sempre più concreti”. Bertschy ha poi sottolineato che “il modello sanitario valdostano si regge su competenze e programmazione, ma anche sul sostegno di associazioni importanti come la Lilt”.

Infine Salvatore Luberto, presidente della Lilt: “E’ stato dimostrato che prevenire vuol dire poter sconfiggere i tumori. Oltre il 60% dei casi oggi guariscono o cronicizzano e questo grazie ad azioni anche semplici di prevenzione, dall’attività sportiva alla buona cucina”.

Nell’ambito della Settimana della prevenzione oncologica i volontari della Lilt si mobilitano per offrire una bottiglia di olio extravergine di oliva in cambio di un modesto contributo. Inoltre l’ambulatorio Lilt da oggi apre le sue porte per le visite preventive gratuite agli iscritti

Condividi!

Tagged