Montecitorio, arrivano i deputati della 18esima legislatura: foto e spifferi

In Rilievo

Montecitorio, primi adempimenti per i neoeletti (i nuovi deputati) della 18esima legislatura.¬†Primo passo, fotografia e firma digitale nell’anticamera della Sala del Mappamondo, al secondo piano del Palazzo, con rilascio del tesserino unico che abilita alle votazioni elettroniche in assemblea. E c’√® da giurarsi che le fotografie saranno le pi√Ļ controllate dai colleghi, che dovranno imparare ad inquadrare i neoeletti.

Il secondo step prevede la registrazione dei dati anagrafici e amministrativi. Quindi, nell’aula della commissione Affari costituzionali, i neodeputati ricevono il tesserino originale e due copie di riserva. Infine, nell’aula della Tredicesima Commissione viene rilasciato il codice di attivazione dei servizi informatici. Il primo ad arrivare alle 12 quando si sono aperte le porte √® stato Pietro Navarra, Pd, ex rettore dell’universit√† di Messina. Poi √® stata la volta di Antonio Martino, Fi, omonimo del predecessore professore e ancora di Guglielmo Epifani, LeU, alla seconda legislatura, e di Francesco Scoma, braccio destro di Gianfranco Miccich√® in Sicilia. Tra gli altri sono arrivati poi Pier Luigi Bersani, Matteo Orfini, Alessia Morani, Stefano Ceccanti, Alessandro Cattaneo, neoeletto di Fi.

Intanto Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, conversando con i cronisti a Montecitorio ha regalato la notizia: “Con Berlusconi e Salvini ci vedremo domani, penso a palazzo Grazioli. Ma ancora non abbiamo deciso…”.

Luigi Di Maio su Facebook pubblica una foto in cui si vede il capo politico del M5s mentre interviene nell’auletta dei gruppi a Montecitorio, la sala dove sono riuniti oggi i 227 neo eletti alla Camera tra le fila del Movimento, e scrive il suo benvenuto “ai nuovi portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati”. La riunione √® oggetto di un post anche da parte della deputata Laura Castelli: “La prima riunione del gruppo parlamentare Camera. Sono molto felice! Questa √® la nuova squadra con la quale continueremo la nostra rivoluzione gentile”. Anche il collega Manlio Di Stefano pubblica la foto del gruppo su Fb e commenta: “Si parte! Purtroppo non ho un grandangolo e quindi tutti non ci stiamo ma guardate che meraviglia il nuovo gruppo Camera del Movimento 5 Stelle! Siamo pronti a lavorare per il cambiamento della nostra amata Italia”.

Condividi!

Tagged
Marta Moriconi
La velocità e la capacità di individuare subito la notizia sono le mie qualità. Sono laureata in Giurisprudenza con il massimo di voti ma lascio la pratica forense e i Tribunali ben presto per gettarmi nella mia passione. Inizio la carriera nel monitoraggio radiotelevisivo, passo per gli uffici stampa, arrivo ai giornali online