Giornata di terremoti, dal grossetano alla Calabria cosa sta succedendo

In Rilievo

Oggi in Calabria e nel grossetano. La scorsa notte la nuova scossa di terremoto di magnitudo 3.4 con epicentro a due chilometri da Pieve Torina.

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia sta segnalando ulteriori scosse successive sia nel maceratese che per l’Italia. Quattro in totale le scosse rilevate nella zona dopo la mezzanotte dall’Ingv.

Ma la terra italiana sta tremando anche altrove. Si sono registrati una ventina di nuovi movimenti tellurici in più zone. Colpito anche il Grossetano con una forte scossa di magnitudo 3.3 registrata a 8 chilometri di profondità alle 6.41, a Monterotondo Marittimo. Il sisma è stato inoltre registrato anche al largo della costa sud orientale della Calabria davanti a Reggio Calabria con una scossa di magnitudo 3.7 alle 6,48 a circa 36 chilometri di profondità.

Da quanto appreso non sono segnalati danni a persone, tanti quelli che sono scesi in strada in preda al panico. Verifiche tecniche sono in corso a Monterotondo Marittimo, dove il sindaco Giacomo Termine, è impegnato nella verifica di tre appartamenti del paese per alcune crepe nei muri ma al momento non sembrerebbe necessario procedere alla loro evacuazione.

Condividi!

Tagged