W La Danza Festival 2018

Arte Cultura e Cinema In Rilievo

Si è svolto a Roma ”W LA DANZA”, uno degli eventi ballettistici più importanti dello stivale, giunto alla sua quinta edizione. Sotto la direzione artistica ed organizzazione del ballerino coreografo internazionale Damiano Bisozzi e la collaborazione di Maria Meoni, Artist management e presidente dell’Associazione Culturale Labirinto, il concorso si è svolto presso il Teatro Orione.

Le esibizioni sono state valutate da una giuria stellare presieduta da Martino Muller (coreografo del Notre dame de Paris e Cirque du soleil). Ad accompagnarlo nel difficile compito di giudicare e selezionare i migliori talenti c’erano Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta per il classico, Maggie Petterson per il contemporaneo, Franco Miseria e Giacomo Molinari per il modern, Francesco Borelli e Antonio Desiderio per il premio della critica, Danilo Ravnic per Danze Italia.

Le performance si sono rivelate fin dall’inizio di assoluto valore visto che a gareggiare partecipavano le scuole più blasonate d’Italia. Fra queste si è distinta nella categoria Baby Contemporaneo Gruppo, la Scuola Dam Danza di Torrita di Siena (SI), diretta da Giulia Salvini e Cinzia Salvini che si è aggiudicata il secondo posto e il premio per la miglior coreografia per il balletto “Il brutto anatroccolo” che gli ha permesso di vincere una borsa di studio messa a di posizione da Salento in danza.
Il corpo di ballo composto da Sofia BiancoLisa Boggian,  Viola BardelliCarlotta BurroniVirginia Gennari,  Cloè TommassiniEmma FranciniNicole KennaIrene Cortonicchi e Maria Vittoria Spinelli ha dimostrato un affiatamento 
davvero straordinario, proponendo un esecuzione elegante e raffinata che ha esaltato al meglio la coreografia.

Una conferma per queste giovani ballerine (l’età va dai sette ai nove anni) che nel 2017 si erano laureate Vice Campione Nazionale Danza Contemporanea 2017  fascia Baby, con il balletto “Il vestito di Arlecchino“.

La classifica generale della quinta edizione di W La Danza Festival 2018 è visibile al seguente link: https://bit.ly/2Jawd2J

 

Condividi!

Tagged