Duomo di Firenze, momenti di panico per l’intrusione di un 44enne

In Rilievo

Panico, sospetto, tensione. Tutti ingredienti che hanno accompagnato gli interventi dei vigili del fuoco e della polizia. 

Si sa che Firenze è una città sorvegliata speciale per il pericolo di terrorismo, per cui la paura sarebbe stata tanta. Stasera, per un’intrusione in Duomo gli agenti, dopo ricerche andate avanti per quasi un’ora, hanno bloccato un uomo di 44 anni, fiorentino, poi accompagnato in ospedale. In base a una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe riuscito prima ad entrare in un cantiere allestito su una delle facciate della Cattedrale fiorentina, forzando la porta di accesso.

Da quanto riportato dalle fonti e dall’Ansa, l‘uomo si sarebbe arrampicato arrivando fino alla base della cupola, riuscendo poi a entrare, forzando una porta che consente l’accesso alla cupola stessa.

A dare l’allarme una persona che ha visto l’uomo mentre forzava l’ingresso del cantiere. In corso da parte dell’Opera del Duomo verifiche su eventuali danni nella Cattedrale: un primo controllo, a parte la porta forzata, avrebbe dato esito negativo.

Certo il fatto evidenzia una paura, quella che chiunque si mettesse in testa di fare un atto del genere, possa aver accesso a una delle più belle costruzioni imponenti europee.

Condividi!

Tagged