Botta e risposta (virtuali) tra Salvini e Balotelli: il caso di Mario capitano

Politica

Mario Balotelli capitano della Nazionale? La notizia striscia, ma “il capitano deve essere rappresentativo e giocare bene a pallone, non deve essere bianco o nero. Spero che il capitano sia scelto per questo” è stata la risposta del ministro dell’Interno Matteo Salvini intervistato a Non stop news su Rtl 102.5 sul caso Balotelli, capitano sì o no della Nazionale dopo la sua richiesta di un”Italia “più aperta” e “capace di integrare le persone che vengono da fuori”.

Però il ministro degli Interni non chiude la porta totalmente al calciatore: “Magari Balotelli mi stupirà, ma negli anni passati, sia in campo che fuori, non mi è sembrato una di quelle persone umili, in grado di fare squadra, anzi metteva in disaccordo tanti”.

L’attaccante, nato da immigrati ghanesi, era tornato a parlare nella conferenza stampa dell’Italia, a cinque anni dalla sua ultima comparsa. E aveva scelto la politica e il tema migranti, contro il razzismo che “fa molto male e dà fastidio”. Un invito a “svegliarsi” ribadito a voce dopo quello sui social con cui nei giorni scorsi aveva risposto allo striscione “il mio capitano è di sangue italiano” esposto durante Italia-Arabia Saudita, la partita del suo ritorno in azzurro.  Per non parlare dei ‘buuu’ dei tifosi avversari a cui ha sempre risposto così: “Non so se sia razzismo o gelosia, ma fa molto male, o comunque dà fastidio”

Non è la prima volta che Mario prende posizione netta contro il razzismo, ma non vuole concentrarsi sugli aspetti negativi, anzi: “Per me è più facile parlare delle persone che mi vogliono bene – ha detto – e da quando sono in Nazionale in tanti me l’hanno dimostrato. D’altronde, so che ci sono persone che non ti capiscono fino in fondo, ma non è un problema, perché io sono concentrato di più sulle persone che mi hanno voluto bene e mi hanno aiutato”.

Resta il fatto che Balotelli non pensa a diventare capitano, o meglio, non è la sua priorità: “Si può essere un esempio anche senza fascia, potrebbe essere un segnale per tutti gli immigrati”.

Quanto a Salvini risponde…. “Non sono un politico, non ancora”…. e ride.

Condividi!

Tagged