Saviano attacca Salvini ma dalla Ue lo difende anche Verhofstadt (Alde)

Politica

Condividi!

“Non punterò il dito contro alcun Paese singolo: non contro l’Italia, né contro Malta e di certo non contro la Spagna. E’ troppo facile dare la colpa a Joseph Muscat o a Matteo Salvini, anche se disprezzo le sue idee. E’ troppo facile dare lezioni di moralità dal nord al sud, mentre i Paesi del nord si nascondono dietro un sistema di asilo anti-europeo e fallito. Punto il dito contro tutti gli Stati membri, riuniti nel cosiddetto Consiglio Europeo. La tragedia nel Mediterraneo è colpa loro, è loro responsabilità collettiva”.

L’intervento che sta facendo il giro della rete è del peggior “avversario” di Salvini al Parlamento Europeo, il capogruppo dell’Alde (Liberaldemocratici) Guy Verhofstadt, che nella plenaria dell’Europarlamento a Strasburgo ha difeso il leader leghista e ministro dell’Interno italiano stupendo non solo i dem e quanti qui ancora attaccano la posizione che l’Italia sta cercando di portare avanti.

Ma per un nuovo “alleato” trovato, un “nemico” è sempre assicurato. Mettere a rischio la vita di decine di persone è un comportamento “da banditi, proprio come nel caso dei ministri Danilo Toninelli e Matteo Salvini” è stato l’attacco di Roberto Saviano dai microfoni di Fanpage.it, sulla decisione dell’Italia di chiudere i propri porti agli oltre 600 migranti, tutti provenienti dal Nord Africa, fermi a bordo della nave Aquarius.

“I problemi ci sono – ha sottolineato ancora lo scrittore e giornalista -, ma sono di organizzazione politica dei rifugiati. Un governo ha tutto il diritto di chiedere una rinegoziazione della organizzazione dei flussi dei migranti, ma non si può fare sulla vita delle persone”.

E quanto ai soldi che l’Italia spenderebbe per la gestione dei flussi, Saviano attacca: “Vi stanno mentendo. L’Europa ha concesso all’Italia di scorporare dal bilancio questa somma, che così non pesa sul bilancio. Sono soldi esterni a queste dinamiche e quando vi dicono che potrebbero essere usati meglio e diversamente, magari per gli italiani, stanno mentendo”.

Si attende una risposta di Salvini.

 

Tagged