Notizie choc: l’Iva non aumenta, il Qe potrebbe essere riaperto

Economia Politica

La maggioranza ha impegnato il governo “ad assumere tutte le iniziative per favorire il disinnesco delle clausole di salvaguardia inerenti l’aumento dell’aliquota Iva e delle accise su benzina e gasolio” e “a individuare misure da adottare nel 2018 nel rispetto dei saldi di bilancio” secondo il relatore M5s, Federico d’Inca, che ha illustrato i contenuti della risoluzione di maggioranza sul Def nell’Aula della Camera.

Si tratta di un “cambio di paradigma” con la Ue per ottenere “regole più flessibili e maggiori spazi” per interventi di finanza pubblica.

Inoltre la maggioranza giallo-verde chiede all’esecutivo di “riconsiderare in tempi brevi il quadro di finanza pubblica nel rispetto degli impegni europei per quanto riguarda i saldi di bilancio del triennio 2019-2021″. Si chiede, infatti, di “avviare un dialogo nuovo con l’Europa per ottenere regole più flessibili e spazi maggiori per gli interventi di finanza pubblica”.

Intanto sul fronte Europa rimarranno “pazienti nel determinare le tempistiche del primo rialzo dei tassi e adotteremo un approccio graduale nel successivo aggiustamento della politica” monetaria, ha annunciato il presidente della Bce, Mario Draghi, nel suo discorso al Forum di Sintra, dopo aver ricordato che i tassi resteranno agli attuali minimi almeno per tutta l’estate del 2019 e in ogni caso fino a quando sarà necessario per assicurare che l’evoluzione dell’inflazione rimanga allineata ai piani dell’istituto.

L’economia europea dell’area dell’euro continua a crescere poi, ci informa, e l’inflazione sta gradualmente ritornando al suo target, “tuttavia – dice – l’incertezza permea le prospettive economiche”.

Sul fronte QE nulla è ancora veramente deciso, è questa la vera novità: Sono tre le condizioni poste dalla Bce per l’uscita dal programma di acquisto titoli, pianificata per la fine di dicembre, secondo Draghi: “dobbiamo vedere la convergenza dell’inflazione verso il nostro obiettivo di medio termine”, “dobbiamo avere abbastanza fiducia che questa convergenza si vada a realizzare” e “il percorso dell’inflazione deve mostrare resilienza e autosostenersi senza ulteriori acquisti netti”.

E udite udite, sarà possibile riaprire il Qe se emergono imprevisti.

 

Condividi!

Tagged