La tre giorni di Forza Italia prende il via: nuove proposte e rilancio

Politica

Prende il via oggi alle 15.30 la sesta edizione di Everest, il campus dei giovani di Forza Italia. La tre giorni azzurra, 7-8 e 9 settembre vedr√† alternarsi sul palco di Giovinazzo oltre 70 dirigenti del mondo giovanile e i pi√Ļ importanti esponenti del partito.

Attualit√† politica e sociale al centro degli interventi, da un progetto per il Sud all’attenzione verso i territori, dalle proposte per il rilancio del centrodestra alla presentazione del manifesto per le infrastrutture e le citt√†.

Tra i big azzurri interverranno il vicepresidente Tajani, le capigruppo parlamentari Bernini e Gelmini, e poi ancora Gardini, Gasparri, Vitali e Damascelli (tra i promotori dell’iniziativa) i presidenti di regione Toti e Toma, parlamentari, amministratori locali e molti altri protagonisti della vita del partito e del movimento giovanile.

Gi√† oltre 700 le richieste di accredito per quello che rappresenta ormai l’evento di apertura della stagione politica, dal quale usciranno le proposte per il rilancio politico di Forza Italia e del centrodestra.

Quanto alla strategia sulla Libia, che sicuramente non va dimenticata in questa fase, √® stato il senatore Maurizio Gasparri (FI) a segnare ieri il tracciato: “Il titolare della Farnesina ha avuto la correttezza di ammettere la validit√† del trattato di amicizia con la Libia, voluto da Berlusconi nel 2008”.

Poi ha avvertito di aver “espresso la disponibilit√† di¬†Forza¬†Italia¬†a condividere scelte e strategie sui temi della politica estera e di sicurezza del nostro Paese, rilevando per√≤ l’insufficienza dell’azione di un governo che appare scavalcato dagli eventi”.

D’altronde per Forza Italia “ci sono pericoli sul fronte della sicurezza e dell’immigrazione, mentre Conte ha dimostrato totale irrilevanza sulla scena internazionale. Siamo aperti ad un confronto responsabile nell’interesse dell’Italia, ma esigiamo informazioni tempestive e esaustive al Parlamento, cosa non attuata certo con una frettolosa audizione”.

Condividi!

Tagged
Annalisa Barbier
Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, Dottore di Ricerca in Neuropsicologia con specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale. Ho maturato un’esperienza presso strutture pubbliche come il Policlinico "Agostino Gemelli" e la Fondazione "Don Carlo Gnocchi" ed esercitando la libera professione. Dal 2006 ho accolto le tecniche di consapevolezza Mindfulness nella mia vita e nel 2004 sono diventata socio Fondatore e Segretario dell'Associazione "LA VOLPE NASCOSTA", nata per insegnare a riconoscere e gestire la manipolazione patologica. Dal 2016 collaboro presso l'INPS in qualità di Operatore Sociale/Esperto Ratione Materiae. Scrivo di psicologia, benessere e coppia per Lo Speciale per aiutare le persone a migliorare la loro vita attraverso un percorso di conoscenza, consapevolezza, crescita ed integrazione di sé.
https://www.psicoterapiapersona.it/quando-serve-lo-psicologo/dott-ssa-annalisa-barbier/