La Cgil prova a rilanciarsi con Landini segretario: cosa pensa la rete

3 minuti di lettura

Alla fine intesa è fatta: nuovo segretario generale Maurizio Landini, Vincenzo Colla suo vice. E le donne perdono del tutto peso dopo la Camusso? No, alla vicesegreteria è stata scelta Gianna Fracassi.

Ma è davvero la svolta per la Cgil? 

Più che un’intesa è un compromesso anti-spaccatura. C’è chi avrebbe voluto che andasse diversamente, ma d’altronde si sa anche il valore mediatico ha il suo peso, e Landini negli ultimi tempi si è giocato bene la sua carta. Maurizio è quello che tutela i lavoratori penalizzando gli imprenditori, è questa l’immagine che si è fatta e rappresenta al meglio il sindacato duro e puro. Contro il reddito di cittadinanza poi, ci voleva uno che il lavoro per le persone lo vuole, ma che combatte per i loro diritti.

La peculiarità della scelta

In rete c’è chi sostiene che non sia  mai esistita la carica di vice segretario e che il cambimaneto eventuale dello statuto introdurrebbe questa nuova figura, non certo visto dai più un bellissimo segnale. Il grido unanime è che però la Cgil torni a fare il sindacato dei lavoratori senza più guardare in faccia alla politica, di nessun colore.

Le opinioni dei lavoratori

Proprio la rete in queste ore, su twitter divampa l’hashtag #Landini, sta facendo sentire la sua voce. Ecco l’opinione degli italiani e dei lavoratori sulla nuova elezione di Landini segretario generale.

Marta Moriconi

La velocità e la capacità di individuare subito la notizia sono le mie qualità. Sono laureata in Giurisprudenza con il massimo di voti ma lascio la pratica forense e i Tribunali ben presto per gettarmi nella mia passione. Inizio la carriera nel monitoraggio radiotelevisivo, passo per gli uffici stampa, arrivo ai giornali online.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Branko, oroscopo di FEBBRAIO: alcune anticipazioni sul mese degli innamorati

Articolo successivo

Il caso Sibilia, lancia un sondaggio che va male. La satira

0  0,00