Chi è stata la prima guru? Greta Thunberg o la Cullis Suzuki…

Politica

Chi è stata la prima guru? Chi è la copia e chi l’originale? Greta come Osho, Greta come Gandhi, Greta da Nobel e ora spunta anche Greta come la Cullis-Suzuki, un’altra enfant prodige. Al centro della loro filosofia quella del risparmio delle energie, della salvaguardia del pianeta, del consumo sostenibile.

Ma andiamo a vedere le caratteristiche comuni.

Non sono povere, una (Greta) è  figlia di una cantante pop nota a livello mediatico, e l’altra è figlia della scrittrice Tara Elizabeth Cullis e del genetista e ambientalista David Suzuki, che ha tenuto vari discorsi sulle problematiche ambientali. Entrambe sono donne. Una è un’adolescente, l’altra oggi ha 31 anni.

La Cullis-Suzuki è quella che nel 1992, all’età di 12 anni, raccolse fondi sufficienti per partecipare al Vertice della Terra a Rio de Janeiro. Famoso il suo appassionato discorso quando presentò le questioni ambientali dal punto di vista dei giovani a una conferenza Onu, dove fu poi applaudita dai delegati.

Stessa sorte è spettata a Greta: al Summit sul clima all’Onu Greta Thunberg non ha usato giri di parole per accusare i leader di tutto il mondo che non stanno facendo abbastanza e ha tuonato: «Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia»!.

I video che hanno fatto circolare entrambe sono diventati una sorta di messaggi virale, la prima divenne “La ragazzina che zittì il Mondo per 6 minuti”, la seconda è in odore di Nobel (ricordiamo però che la Cullis-Suzuki nel 1993 fu insignita del Global 500 Roll of Honour dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente).

Altre frasi che le accomunano e che si leggono riportate dai vari media? “Noi siamo i vostri figli, voi state decidendo in quale mondo noi dovremo crescere” disse la Cullis-Suzuki e il rischio “non è accettabile per noi che vivremo le conseguenze” ha detto solo qualche giorno fa Greta.

Ma per capire il fenomeno, occorre vedere come è andata a finire la storia della “pioniera” dell’ambientalismo: il progetto Skyfish, come riporta Wikipedia, è stato sciolto nel 2004, quando Cullis-Suzuky riprese gli studi universitari iscrivendosi ad un corso di laurea in Etnobotanica alla University of Victoria sotto la guida di Nancy Turner. Severn oggi è sposata e vive con suo marito e i suoi due figli ad Haida Gwaii, in Columbia Britannica.

Su Greta ha lanciato l’allarme un medico, che avverte dei rischi di proiettare una bambina troppo presto in un mondo tanto spietato e che usa le persone come figurine: a esprimere preoccupazione per la sua futura salute mentale di Greta è stato uno psicologo australiano, convinto che la ragazzina sia solo “una pedina manovrata”, paragonandola a una stellina della tv per bambini che potrebbe “bruciarsi”: «Temo che diventi come una star della TV per i bambini che si esauriscono finendo per dover fare i contri con un esito psicologico disastroso”.

Condividi!

Tagged