“Me”: la creatività al tempo del Coronavirus

In Rilievo Interviste Musica

L’Italia chiusa in casa si difende con appuntamenti sul balcone, canti, applausi. La creatività e lo spirito di questo paese non si ferma. Abbiamo parlato con “Me”, un ragazzo di 13 anni che in pochi giorni ha conquistato centinaia di visualizzazioni nel mondo dei social con il pezzo “Coronavirus”.

Ciao, parlaci di te e di come è nata l’idea di  “CORONAVIRUS pt 2”?

“Ciao, mi chiamo Nicolò anche se (in arte) vengo soprannominato “Me”, quando ho scritto questo pezzo si cominciava a parlare del virus, l’idea è nata mentre parlavo con un mio amico che vive a Milano, mi ha spiegato com’è la situazione in un posto che viene considerato una Zona Rossa, alla fine l’unica cosa di cui eravamo felici erano … le scuole chiuse. Poi tutto il mondo ha cominciato a parlare di questo COVID- 19, ognuno diceva la sua, così è nato “CORONAVIRUS pt 2”.

Come ti sei avvicinato alla musica? Hai un artista a cui ti ispiri?

Mi sono avvicinato alla musica grazie ad un mio amico e compagno di classe, lui suonava la batteria da un paio di anni e mi parlava spesso di quanto fosse interessante come strumento. Un giorno decisi l’iniziativa di comprare una batteria e prendere delle lezioni; la mia passione per la musica aumentó e dopo poco iniziai a a suonare il pianoforte, da quel momento continuai a sperimentare e conoscere nuovi strumenti. Uno dei miei idoli è Micheal Jackson, anche se da quando faccio musica elettronica ascolto molto Calvin Harris, è una grande fonte di ispirazione per me”.

Tu sei polistrumentista, come è avvenuto il passaggio alla musica elettronica?

Ho iniziato a fare musica elettronica per caso, volevo imparare a registrare e microfonare la batteria acustica quindi ho preso lezioni di computer music per imparare ad usarne i programmi, col tempo mi interessarono molto e cominciai a comporre musica elettronica”.

Visto il successo che hai ottenuto sui social stai già pensando ad altre sperimentazioni?

“Con il mio brano Coronavirus ho ottenuto grandi risultati quindi sto considerando di aprire un canale dedicato solo a brani divertenti, parodie e remix di canzoni famose“.

Ascolta “CORONAVIRUS pt 2” su Spotify

“Me” sui Social

INSTAGRAM

YOUTUBE

SPOTIFY

Condividi!

Tagged