Pagliara “Città e tecnologia due grandi alleati dello sport”

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "E' una nuova scommessa a cui tengo. Ed è un'idea a cui stiamo lavorando in sinergia con il ministero, l'Anci, il Coni, il Cip e Sport e Salute: ci siamo resi conto che lo sport in Italia, in questo momento, ha trovato due grandi alleati nelle città e nella tecnologia". Così Fabio Pagliara, presidente di Fondazione SportCity, illustra le finalità dell'hub indipendente, apartitico e no profit nato con l'intento di promuovere, diffondere e supportare la cultura sportiva in Italia. "Le città stanno prendendo un assetto urbano diverso e stanno cambiando assieme alle esigenze dei cittadini, che cercano il benessere – spiega l'ex segretario generale di Fidal e Fih in un forum nella sede romana dell'Italpress – Era un'idea nata prima della pandemia di Covid-19 e che ora è anche più forte. Prima di questo dramma che stiamo vivendo non era inusuale vedere i parchi e i lungomare così pieni di persone, con la trasformazione delle città in palestre a cielo aperto. L'esigenza di fare sport all'aria aperta, di stare bene e renderlo per tutti è la svolta". Secondo Pagliara, rappresentante di una cordata che nel gennaio del 2020 ha rilevato il Calcio Catania, la Fondazione nasce "principalmente per la possibilità di affiancare gli enti e le amministrazioni in tre processi: quello culturale, di formazione e della ricerca di un benessere passa attraverso la capacità dello sport di essere decisivo per la salute. Vogliamo, in questo senso, fare una rivoluzione dolce e sorridente". (ITALPRESS). mc/red 23-Feb-21 09:43

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Emera Film porta su CHILI Moby Dick: il racconto di una donna di mare e di chi attraverso il mare cerca la speranza

Articolo successivo

Nel 2020 per fatturato industria peggior risultato da 2009

0  0,00