levitra confezione nitrofurantoina antibiotico prezzo farmacie che vendono propecia senza ricetta cialis senza ricetta san marino viagra online kaufen seriös viagra senza ricetta torino farmacia online cialis contrassegno viagra gel sachets online british pharmacy online viagra farmaci antidepressivi non steroidei costo fafmaco viagra costi viagra donne farmacia ragusa incremento dosaggio antidepressivi trattamento disfunzione erettile con onde d urto costo terapia antibiotici generici tipo augmentin il levitra e ancora in farmacia farmaci antidepressivi neuromodulatori comprar levitra sin receta viagra generico e meno efficace sono iperteso posso prendere il cialis viagra online spedizione dall& 39 farmaci antidepressivi nei tumori cialis generico in farmacia in italia tazocin antibiotico generico comprare viagra su internet e reato levitra generico orodispersibile prezzo 2019 cialis generico farmacias del ahorro farmaci antidepressivi letali farmacia aperta online viagra recensioni viagra aim prezzo il viagra si compra su ebay pastiglie cialis generico dove comprare carne senza antibiotici generico cialis 5mg pillola venduta su internet simil viagra

Cdm, via libera al dl anti-Covid

2 minuti di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge contenente le nuove norme anti Covid. "Esprimo soddisfazione per un decreto legge che mette la tutela della salute al primo posto. Vincere la battaglia sanitaria è la premessa per la vera ripartenza del Paese", afferma il Ministro della Salute, Roberto Speranza, al termine del Cdm. Il provvedimento che entrerà in vigore il 7 aprile e sarà valido fino a fine mese, proroga il dpcm dello scorso 2 marzo e prevede che si applichino solo misure da zona arancione e rossa. Dunque, via la zona gialla fino al 30 aprile ma con la possibilità di prevedere allentamenti delle misure in caso di contagi bassi e in base all'attuazione della campagna vaccinale con particolare riferimento ad anziani e fragili, le eventuali deroghe potrà deciderle solo il Cdm.Approvato dal Consiglio dei ministri anche l'obbligo di vaccino per medici, infermieri, operatori sanitari che svolgono la loro attività in strutture pubbliche e private e farmacisti, per chi rifiuta è previsto lo spostamento verso mansioni diverse, anche inferiori, ove questo non sia possibile è prevista la sospensione senza retribuzione. Arriva anche lo scudo penale per i sanitari impegnati nel piano nazionale vaccini, la punibilità per omicidio colposo e lesioni verificatesi a seguito della somministrazione è esclusa quando l'uso dei vaccini è conforme alle indicazioni. Rientro in classe in tutta Italia, anche nelle zone rosse, per gli studenti più piccoli, le classi fino alla prima media potranno studiare in presenza e non saranno ammesse ordinanze più restrittive da parte dei governatori. Nelle zone arancioni e gialle la presenza è assicurata fino alla terza media e con un minimo del 50% per i ragazzi delle superiori. Il Cdm ha approvato anche lo stop del transito delle grandi navi a Venezia. (ITALPRESS). tan/mgg/red 31-Mar-21 21:40

Italpress

Agenzia di Stampa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Influenza, ricerca e innovazione per potenziare le difese degli over 65

Articolo successivo

Sensi-Immobile, l’Italia vince anche in Lituania

0  0,00