Pari nel derby della Mole, Torino-Juventus 2-2

2 minuti di lettura

TORINO (ITALPRESS) – Il derby dei delusi scontenta soprattutto Pirlo. All'Olimpico termina 2-2 e se la Juventus perde la terza piazza della classifica a favore dell'Atalanta, il Torino vede sfuggire a dieci minuti dalla fine una vittoria cruciale in chiave salvezza. Nel momento più difficile del campionato, i due allenatori si affidano alle poche note liete di una stagione poco fortunata: Chiesa da una parte, Sanabria dall'altra. L'ex Fiorentina ha la prima chance da gol con una conclusione alta su sponda di Cristiano Ronaldo dopo quattro minuti. Ma al 13' la Juventus sblocca il risultato. Fa tutto Chiesa che taglia in due la difesa avversaria con una azione individuale impreziosita da un tocco sotto le gambe di Sirigu da posizione defilata. La risposta del Torino è affidata ai due acquisti di gennaio: al 27' Mandragora lascia partire un gran tiro da fuori area, Szczesny respinge male e Sanabria di testa appoggia in rete da due passi. Ma non è finita perché dopo quindici secondi in avvio di secondo tempo il Torino trova addirittura il gol del vantaggio. Kulusevski regala palla a Sanabria che dopo venti metri di campo punta De Ligt e col mancino batte un incerto Szczesny sul suo palo. La Juventus prova a reagire e Cristiano Ronaldo sfiora il suo ventiquattresimo gol in campionato con un colpo di testa neutralizzato da Sirigu con un grande intervento. CR7 ci riprova al 70': Alex Sandro crossa dalla sinistra, il portoghese prende il tempo a Buongiorno ma di testa non inquadra la porta. Ma alla terza occasione, Ronaldo non sbaglia: all'81' Chiellini in sforbiciata serve un assist per l'appoggio vincente da pochi passi del portoghese. La stanchezza si fa sentire e nel finale c'è spazio per una chance da gol a testa. All'84' Bentancur colpisce il palo con un tiro dalla distanza, poco dopo sul fronte opposto Sanabria di testa impegna Szczesny che si fa perdonare dell'errore sui gol. Finisce 2-2. (ITALPRESS). spf/ari/gm/red 03-Apr-21 20:03

Italpress

Agenzia di Stampa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pole per Martin nel Gp di Doha, Rossi in ultima fila

Articolo successivo

Covid, Papa Francesco: “Dalle macerie può nascere un’opera d’arte”

0  0,00