Fedez e gli smalti per uomo: l’incredibile trovata mediatica

3 minuti di lettura

Ci mancava questa, come se già non ne vedessimo abbastanza. Fedez ha lanciato la sua linea di smalto per unghie. Lo ha fatto su Instagram dove con oltre 12 milioni di follower fa concorrenza a Chiara Ferragni, la moglie.

La nuova linea di cosmetici del rapper si chiama “NooN” e nasce dalla collaborazione con il celebre brand del settore Layla Cosmetics. Appena lanciata il sito è andato in tilt, come anche il pensiero di molti. Per molti la preoccupazione vera è che c’è chi li segue e sono pure tanti. Come c’è chi dice che quando legge queste notizie, si convince che il genere umano meriti di non esistere più.

Ora tralasciando i commenti della rete, i giudizi sono spaccati come sempre, la rabbia la fa da padrone. Perchè se è vero che in molti seguono le tendenze, tanti altri provano frustrazione e sconforto quando vedono certe idee avere successo, ritenendole di nessun valore anche quando legate a buone cause: una parte dei ricavati andrà a @pangeaonlus che sostiene le donne vittime di violenza domestica e i loro bambini sul territorio nazionale, come ha scritto lo stesso Fedez su Instagram.

La battaglia è a colpi di marketing, la linea è contro gli stereotipi se qualcuno non se ne fosse accorto. Come se il vero uomo fosse quello con la lacca sulle dita, insomma uno che non puzza e si trucca magari. Avere i propri gusti e parametri è cosa normale, diverso è dettare una nuova moda maschile cercando di dire che non è maschile. Potrebbe sembrare un cortocircuito no?

Siamo sicuri che sdoganare un po’ di mascolinità bruta e spesso tossica, si faccia lanciando uno smalto? Noi diciamo: ma gli uomini hanno la fortuna non di non dover combattere con i peli, la ricrescita, i capelli bianchi, lo smalto sbeccato… siete sicuri che complicargli la vita sia libertà? Forse erano tutti più liberi prima, quando si era liberi di entrare in un negozio, comprarsi uno smalto e metterselo, senza che dovesse essere marcato né dedicato a una categoria. 

E chi pensa male dice: con la scusa dello stereotipo, di fatto il rapper lancia una nuova linea di smalti di sua produzione e si inserisce nel commercio come già fa la moglie, assai bene. Forse la questione è più semplice.

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Bici elettriche per i carabinieri nei parchi nazionali

Articolo successivo

Calcio: Christillin “Io presidente Juve? Smentisco al 100%”

0  0,00