Al via le riprese in Umbria di Una preghiera per Giuda di Massimo Paolucci

3 minuti di lettura

Sono iniziate a Terni,  in Umbria e continueranno a Tripi in Sicilia le riprese di ‘Una preghiera per Giuda‘, con la regia di Massimo Paolucci, nuovo ambizioso lungometraggio internazionale prodotto da Daniele Gramiccia per la Emy Productions di Giovanni Franchini , che ha preso il via proprio all’interno del magnifico teatro dell’entroterra umbro.

Il film, interpretato dall’attore americano Danny Trejo, l’attore-feticcio di Quentin Tarantino e Robert Rodriguez, dall’attrice e produttrice ucraino-americana Natalie Burn e da Marcello Mazzarella, Martina Nasoni (vincitrice del grande fratello), Rosario Petix, Bruno Bilotta, Tony Sperandeo, Francesco Rettondini, Jane Alexander Barbara Bacci, Gianluca Lombardi e dall’emergente Emilio Franchini, è sceneggiato da Lorenzo De Luca e Andrea Fucà, già in passato collaboratori di Paolucci, come anche Francesco Maria Dominedò che anche in questa occasione è il Creative Producer.

Cosa si è disposti a fare per proteggere il proprio onore? Quando diventa troppo tardi per essere artefici del proprio destino? Questi e altri interrogativi animano le vicende del film, la storia di due boss rivali che, a seguito della strategica scarcerazione di uno dei due, scateneranno un turbine di eventi, travolgendo, inevitabilmente, i membri delle proprie famiglie. Una lotta per l’onore e la vendetta che sarà prepotentemente ostacolata da un Colonnello dei Carabinieri testardo e ligio al dovere, che cercherà eroicamente la giustizia in un’originale – e a tratti divertente – alleanza con una ambiziosa agente della CIA in incognito. Sullo sfondo della lotta alla malavita, un film che affronta temi universali quali la famiglia, la gelosia, i percorsi spirituali, la crescita personale e il giudizio morale.

IL REGISTA
Massimo Paolucci abbraccia il mondo del cinema fin da piccolo: la mamma seguiva produzioni importanti anche a livello internazionale con titoli quali Zorro, con Alain Delon. Paolucci si afferma come organizzatore generale con opere teatrali e cinematografiche, affacciandosi alla regia dopo molti anni passati accanto a registi quali Damiano Damiani, Pasquale Squitieri, Bruno Mattei, Mario Bava, Lucio Fulci. Il passaggio alla regia avviene con Photoshock, girato interamente in un Monastero della Calabria. Quindi, Medium pellicola thriller di prossima uscita, prodotto sempre dalla Emy Productions, prima di iniziare le riprese del suo terzo lungometraggio, appunto, Una preghiera per Giuda.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Selena Gomez torna con il singolo “999”

Articolo successivo

“Ezio Bosso. Le cose che restano”, il trailer

0  0,00